Il segno di Zorro


Questa edizione pirata, piuttosto buona se consideriamo l'età del master 35mm. (il film è del 1940!), fa parte di una serie di grandi classici in b/n.
Tali tipi di edizioni sono riconoscibili da un cofanetto di tela marrone privo di locandina, con la scatola interna con 2 caratteristici tagli a "V". Della stessa serie posseggo infatti anche "Ombre rosse", "Mezzogiorno di fuoco" e, a colori, "Due superpiedi quasi piatti".
Tutti questi film sono integrali (praticamente introvabile "Mezzogiorno di fuoco"), e la qualità di stampa è accettabile

Il bianco/nero non è ai livelli dei Cifop, nel senso che la pellicola è piuttosto "scura" e un po' granulosa (all'estero le chiamano stampe "dupe")
Il sonoro di "Mark of Zorro" è piuttosto datato.

Bobine: 5*180

Torna alla pagina precedente